Regolamento - Agorà

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regolamento

Norme

Regolamento dei progetti in essere dell'associazione “Agorà”

INDICE

1. PREMESSE ED INDIVIDUAZIONE DEL PROGETTO 1
2. AMMISSIONE AL PROGETTO 1
3. CONTRIBUTO AL PROGETTO 1
4. DOVERI DEI PARTECIPANTI AL PROGETTO 1
5. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO 2
5.1. Richiesta 2
5.2. Priorità nell’ammissione al progetto 2
5.3. Individuazione dei partecipanti al progetto e relative comunicazioni

1. PREMESSE ED INDIVIDUAZIONE DEL PROGETTO
Le finalità dell’Associazione Agorà, in breve denominabile anche Agorà, si esplicano con l’attuazione di progetti che siano perfettamente in linea con lo Statuto.
Il presente regolamento fornisce le linee guida operative relative ai progetti “Haiku” e “Nilde Iotti”, di seguito definiti “progetto” per brevità, aventi durata annuale, ripetibili di anno in anno.

2. AMMISSIONE AL PROGETTO
Sono ammessi al progetto Haikù bambini che abbiano compiuto 11 mesi alla data del 1 settembre di ogni anno; al progetto Nilde Iotti i bambini che compiono i tre anni nell’anno di iscrizione e non abbiano ancora compiuto l’età di 6 anni alla data del 31 dicembre del medesimo anno.
E’ facoltà del Consiglio Direttivo di derogare al presente punto per motivi legati all’organizzazione e gestione delle sezioni, a fronte di un progetto pedagogico stabilito annualmente.
L’ammissione al progetto, su richiesta dei genitori dei bambini, è decisa dal Consiglio Direttivo.

3. DOVERI DEI PARTECIPANTI AL PROGETTO
La partecipazione al progetto presuppone la conoscenza, l’accettazione e la condivisione delle finalità dell’Associazione, il riconoscimento e l’accettazione delle decisioni del Consiglio Direttivo e delle deliberazioni dell’Assemblea dell’Associazione.
Il Consigliere responsabile del progetto dovrà informare dei diritti e dei doveri i partecipanti al progetto così come renderli consapevoli di tutte le decisioni del Consiglio Direttivo.
L’ammissione al progetto prevede la sua partecipazione obbligatoria, nel caso in cui si dovesse interrompere la frequenza, l’associato sarà tenuto alla corresponsione del contributo fino a reperimento di un nuovo partecipante per poter garantire la continuità del servizio.
La partecipazione al progetto comporta l’accettazione delle decisioni anche future del Consiglio Direttivo in merito al contributo e l’impegno alla sua corresponsione secondo le modalità decise dal Consiglio stesso e dal punto 4 di questo regolamento , con disponibilità a collaborare fattivamente alla gestione dell'associazione.

4. CONTRIBUTO AL PROGETTO
La partecipazione al progetto comporta la corresponsione di un contributo annuale commisurato ai costi sostenuti dall’Associazione.
Il contributo viene determinato e rideterminato periodicamente dal Consiglio Direttivo che stabilisce anche le modalità di corresponsione.
Al termine del progetto il Consiglio Direttivo determina in modo definitivo l’importo del contributo a carico dei partecipanti.

5. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO
5.1. Richiesta
Le persone interessate alla partecipazione al progetto possono presentare domanda di ammissione al progetto stesso entro i termini stabiliti dal consiglio direttivo di anno in anno

5.2. Priorità nell’ammissione al progetto
L’ammissione seguirà le seguenti priorità, in ordine di importanza:

Priorità per l'ammissione al progetto di nido:
1. I genitori di bambini di età adeguata alla creazione di gruppi che rispecchino le indicazioni date di volta in volta dal consiglio direttivo, al fine di garantire una corretta gestione dei progetti e il rispetto del livello qualitativo del servizio offerto
2. I genitori di bambini che stiano partecipando, con un altro figlio, ad un progetto dell'Associazione e che siano in regola con i versamenti dei contributi
3. I genitori di bambini che abbiano in precedenza partecipato integralmente ad un progetto dell'Associazione

Priorità per l'ammissione al progetto di scuola dell'infanzia:
1. I genitori di bambini di età adeguata alla creazione di gruppi che rispecchino le indicazioni date di volta in volta dal Consiglio Direttivo al fine di garantire una corretta gestione dei progetti e il rispetto del livello qualitativo del servizio offerto
2. I genitori di bambini già frequentanti il nido Agorà secondo l'ordine della graduatoria complessiva definitiva di ammissione al nido e che siano in regola con i versamenti dei contributi
3. I genitori di bambini che stiano partecipando, con un altro figlio, ad un progetto dell'Associazione e che siano in regola con i versamenti dei contributi
4. I genitori di bambini che abbiano in precedenza partecipato integralmente ad un progetto dell'Associazione.

Il Consiglio Direttivo, a maggioranza qualificata, potrà decidere ulteriori priorità a favore di persone ritenute meritevoli secondo le finalità dell’Associazione e/o che si siano particolarmente distinte nell’ambito dell’attività dell’Associazione

5.3. Individuazione dei partecipanti al progetto e relative comunicazioni
Il Consiglio Direttivo, sulla base delle domande pervenute, del presente Regolamento, delle disponibilità di posti del progetto, individua l’elenco dei partecipanti ammessi e l’elenco dei non ammessi.
Il Responsabile del progetto provvederà a comunicare ai soggetti ammessi l’esito delle domande, a convocare i soggetti ammessi per l’accettazione del progetto e la conferma all’ammissione, assieme alle modalità operative necessarie.
Ultimate le convocazioni, qualora non si sia raggiunto il numero necessario dei partecipanti, il Responsabile del progetto convocherà i soggetti esclusi secondo l’ordine stabilito dal Consiglio, ufficializzando la loro ammissione, con riserva di sottoporre al primo Consiglio direttivo utile il nuovo elenco dei soggetti ammessi.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu